Hôtel Particulier, Provenza

Costruito nel 1703 da una famiglia nobiliare nel quartiere Mazarin della capitale di spicco della Provenza, questa residenza mono familiare è composta da sale di ricevimento al piano terra, da una cucina estiva al piano inferiore che conduce al giardino privato, da un completo "Appartamento del Signore" rivolto a nord, così come da un "Appartamento della Signora" rivolto a sud. Sopra tutto ciò, un labirinto di stanze e magazzini per la servitù, accessibili da una scala separata e lontana dalla Grande Scalinata nel centro del palazzo. Queste foto mostrano l'interno del' "Appartamento del Signore", come è stato ristrutturato e arredato da Stef-Albert nel 2013. Le ampie camere dispongono di soffitti alti sedici piedi, caminetti originali con rivestimenti in marmo, pavimenti tradizionali "Tomette" e boiserie con porte e finestre proporzionali. Mentre alcuni degli inserti in vetro sono stati sostituiti, le finestre originali sono in gran parte rimaste intatte. Come per molti interni d'epoca, sono state apportate modifiche in conformità ai nuovi stili e alle nuove mode. La grande camera da letto dispone pertanto di elementi in stile Luigi XV, come ad esempio il mantello ornato di marmo, i dettagli dello specchio e del soffitto, mentre il salone della musica è caratterizzato da linee semplici in accordo con lo stile dei tempi di Luigi XVI. La biblioteca d'altra parte, ha ancora meno ornamenti, caratteristica dello stile di Luigi XIII.

Gli interni sono stati progettati in modo da riflettere la vita contemporanea all'interno delle mura della storia e della tradizione. Usando l'arte contemporanea, le forme e stili eclettici, Stef-Albert ha selezionato tessuti e superfici per creare un ambiente accogliente ed elegante. Con arredi e arte proporzionali alle camere, camino e lamine specifiche, l'appartamento è grazioso, unico, interessante e certamente invitante.